SPAGNA - Andalusia - Malaga

Capodanno 2017: Gran Tour Andalusia

  • Tour in pullman (voli esclusi)
  • 8 giorni / 7 notti
  • Pullman G.T.
  • 4 stelle
  • Mezza pensione

L’Andalusia è la terra della magnifica Alhambra di Granada. l’edificio più famoso della Spagna, ma anche delle moschee e dei palazzi moreschi di Cordoba, della Cattedrale di Siviglia con la Giralda, del museo di Picasso di Malaga, delle spiagge della Costa del Sol e della Costa de la Luz, delle montagne della Sierra Nevada e dei suoi parchi naturali.


Partenza speciale di Capodano mercoledi 28 dicembre 2016!

Dettagli

Dic 28 Mercoledì – MALAGA
Arrivo in albergo. Incontro con gli altri partecipanti e cena alle ore 20:30. Pernottamento.


Dic 29 Giovedì – MALAGA-RONDA--SEVILLA
Prima colazione. Partenza verso Ronda. Ronda è costruito sopra un promontorio roccioso dalle pareti verticali. Il Tajo, una profonda gola che raggiunge i 100 metri di profondità, divide in due il centro urbano. Visita del vecchio quartiere, dove si trova la collegiata di Santa María, un importante edificio rinascimentale che conserva all’interno un arco della ormai scomparsa moschea principale. In conclusione la Plaza de Toros, un meraviglioso esempio del Settecento. Proseguimento per per Siviglia. Cena e pernottamento in albergo.


Dic 30 Venerdì– SIVIGLIA
Prima Colazione. Ampia panoramica della città e visita della Cattedrale, terzo tempio cristiano del mondo, un insieme armonioso d’insolita bellezza, insieme alla Giralda, antico minareto della moschea, diventata poi il campanile della Cattedrale. Poi passeggiata per il singolare Quartiere di Santa Cruz, un labirinto di vicoli dai nomi pieni di leggenda, piazzette e bellissimi cortili in fiore. Pomeriggio libero. Cena e pernottamento in albergo.


Dic 31 Sabato – SIVIGLIA-CORDOBA-GRANADA
Prima colazione e partenza verso Cordoba. Visita della Moschea, una delle più belle opere dell'arte islamica in Spagna, con un bellissimo “bosco di colonne” ed un sontuoso "mihrab". Continuazione con una passeggiata per il Quartiere Ebraico, con le sue viuzze caratteristiche, le case con i balconi colmi di fiori ed i tradizionali cortili andalusi. Proseguimento per Granada. Pernottamento. Opzionale cenone in hotel.


Gen 1 Domenica – GRANADA
Prima colazione, cena e pernottamento in albergo. Oggi è un giorno in cui ci si sveglia tardi dopo una lunga notte. Giornata di relax per godersi le carine stradine del centro illuminate e piene d’ambiente natalizio. Vi suggeriamo di ‘perdervi’ per i vicoli labirintici della collina del quartiere dell’ Albayzin fin trovare il Mirador de S.Nicolas con impattante vista sull’Alhambra. O di prendervi un caffe o meglio una cioccolata con ‘churros’ nella piazza Bib-Rambla accanto alla Cattedrale.


Gen 2 Lunedi – GRANADA-MALAGA
Prima colazione Al mattino, visita dell’Alhambra, il monumento più bello lasciato dall’arte araba. Una volta palazzo reale e fortezza, questo complesso di stanze e cortili di una bellezza unica ci fa evocare lo splendore del passato arabo della città. Poi visita ai Giardini del Generalife, residenza di riposo dei re Naziridi, con splendidi giochi d’acqua e stagni in un giardino molto curato con abbondanti fiori di diverse specie. Partenza per Malaga, nel pomeriggio breve visita panoramica con belle vedute della città e la sua fortezza (Alcazaba), tra il porto e le montagne. Tempo libero per passeggiare per gli angoli più caratteristici del centro storico, come la Calle Larios, Pasaje de Chinitas, Plaza de la Merced (dove nacque Picasso) e la Cattedrale. Cena e pernottamento in albergo


Gen 3 Martedì – MALAGA-GIBILTERRA-PUERTO BANUS (MARBELLA)-MALAGA
Prima colazione e partenza verso Gibilterra. Tempo libero per scoprire la rocca o fare un po’ di shopping (1)Opzionale: Visita panoramica con fermata a Europa Point, da dove nelle giornate chiare lo sguardo spazia fino al Marocco e le montagne del Rif. Poi visita della riserva naturale Upper Rock, con le uniche scimmie semi-selvagge d'Europa e la grotta di S. Michael, dove si può ammirare la singolare bellezza della natura cristallizzata nelle sue stalagmiti centenarie.Rientro all'albergo con sosta per visitare Puerto Banús, famosa localitá turistica della Costa del Sol frequentata da molti V.I.P. Passeggiata lungo il porto turistico intorno al quale sorgono eleganti boutique e rinomati locali. Cena e pernottamento.


Gen 4– Mercoledì MALAGA
Prima colazione e fine dei servizi. 


 


HOTEL PREVISTI O SIMILARI
MALAGA: Barcelò Malaga 4 stelle
SIVIGLIA: Siviglia Center 4 stelle
GRANADA: Granada Center 4 stelle

Date e prezzi
Prezzo
Incluso/Escluso

I prezzi si intendono a persona per pacchetto di 8 giorni/7 notti con sistemazione in camera doppia.



LA QUOTA COMPRENDE:

- Pullman GT con aria condizionata durante il tour (dal 2° al 7° giorno)
- Accompagnatore  in italiano durante il tour
- 6 cene in hotel (dal 1° al 7° giorno) + 7 colazioni in hotel (dal 2° al 8° giorno)
- Durante il tour ingressi a: Cantina di Jerez, Cattedrale di Siviglia, Moschea Cordoba, Alhambra di Granada, Grotte di Nerja. 
- Guide locali a Ronda, Siviglia, Cordova, Granada e Malaga.
- 7 pernottamenti in hotel 4 stelle sup. in camera doppia come da programma


LA QUOTA NON COMPRENDE:
- Volo dall'Italia (su richiesta possiamo fornirlo noi)
- Trasferimento da e per l'aeroporto facoltativo €15 a persona
- Cenone di Capodanno
- Assicurazione medico/bagaglio ed annullamento pari al 3% del totale pratica
- Quota gestione pratica €40 adulti, €20 bambini 2-12 anni, GRATIS bambini 0-2 anni (obbligatoria se forniamo anche il volo 
- Mance, facchinaggio, extra di natura personale e tutto quello non espressamente indicato ne "la quota comprende"


RIDUZIONI:
- 3° letto adulto o bambino su richiesta

Appunti di Viaggio

Malaga
è una città molto viva, con monumenti suggestivi, una storia antica e una vita notturna attiva tutto l'anno. In tempi recenti la città è salita alla ribalta per le feste spettacolari che per giorni animano le vie della città (in particolare la Feria di Agosto e le celebrazioni per la Semana Santa). Situata sulla Costa del Sol Malaga è il capoluogo omonima provincia dell'Andalusia, che comprende altre mete interessanti quali Ronda Marbella Torremolinos.
Nerja 
era solo un piccolo paese di pescatori. Oggi Nerja è il più grande complesso turistico della Costa del Sol. 
Qui il mare e la montagna si incontrano, dando vita a un paesaggio costiero unico nella provincia di Malaga: los Ancantilados de Maro, che per la loro particolarità sono stati dichiarati zona naturale protetta. Tra le tappe imperdibili di Nerja ci sono le sue famose grotte con 22 pitture risalenti con tutta probabilità all’epoca aurignacense e dichiarate monumento storico-artistico nazionale. 
Granada
terra di storia millenaria, è presente un ricco patrimonio artistico e culturale trasmesso dai musulmani e dai cristiani
La varietà degli stili artistici, la qualità delle attività musicali e teatrali e le ricche tradizioni che perdurano tutt'oggi nei suoi abitanti, fanno della cultura uno dei simboli distintivi della provincia ed anche la sua maggiore attrazione turistica.
Cordoba:
Cordoba racchiude in sè l’essenza del carattere andaluso, nel suo prezioso complesso storico, dichiarato Patrimonio dell’Umanità. 
In questa città bagnata dal fiume Guadalquivir spicca sul resto dei monumenti La Moschea (detta Mezquita). 
L’edificio colpisce per la sua maestosità e per la sua bellezza; il suo migliaio circa di colonnecustodisce il vecchio luogo di preghiera arabo. Nella struttura si trova anche il famoso Cortile degli Aranci, su cui si affacciano bei giardini. 
Siviglia:
sita nell’entroterra e cinta da un paesaggio ondulante, sorge la città andalusa per antonomasia.
Eleganza, drammaticità e colore paiono esserne gli attributi che meglio le si confanno.
Tra le viuzze strette e i quartieri aristocratici dai cortili silenziosi, la città nasconde un patrimonio monumentale di grande valore, fatto di edifici maestosi, chiese imponenti, palazzi in stile arabo.
I fiumi e le montagne fanno da scenario a questa città dove la denominazione araba ha lasciato un’eredità architettonica fantastica.
Jerez da la Frontera:
la città, di antica fondazione fenicia, è costituita da una parte più antica (quella interessante dal punto di vista turistico), in stile arabo, e da una più moderna. Come tutta l’Andalusia, gode di un ottimo clima, con inverni miti ed estati particolarmente calde, ed è visitabile durante tutto l’arco dell’anno. Jerez de la Frontera deve la sua popolarità al flamenco, di cui è considerata una delle patrie, ai tori, ai cavalli (in città ha sede una delle scuole equestri più prestigiose del mondo) e agliottimi vini a denominazione sherry o xeres, unici nel loro genere, che sono esportati in tutto il mondo grazie all’opera di case storiche come la Byass, la Gonzales e la Don Zoilo
Ronda 
è una cittadina spagnola in Andalusia parte della provincia di Malaga. Viene chiamata la “città dei castelli” che ha ancora oggi delle mura ben conservate, difesa da un'Alcazaba (cioè, una cittadella fortificata), così come le porte di accesso alla città. La storia della città è antica e aristocratica e la sua posizione la rese inespugnabile per le truppe cristiane fino al 1485. Ronda si arrampica sulle rocce ai due lati di una gola che divide la parte aristocratica, più storica, dalla parte a sud edificata con la Reconquista.  La gola è attraversata da tre ponti, il Ponte Arabo costruito nel secolo XIV, il Vecchio Ponte costituito da un arco di 10 metri di larghezza e il Nuovo Ponte del secolo XVIII che in alcuni punti ha 98 metri di altezza e 70 di lunghezza, si erge dal fondo della gola.
Gibilterra:
vista da lontano, la minuscola colonia britannica di Gibilterra si delinea all'orizzonte come una nave maestosa al largo della punta più meridionale della Spagna. Questa penisola è un tale concentrato di curiosità che non manca di accendere l'interesse di chi la visita. Per gli antichi greci e romani Gibilterra era una delle due colonne d'Ercole, i confini che il mitico eroe aveva istituito per segnare il termine del mondo conosciuto. L'altra colonna era il monte Jebel Musa, sulla costa del Marocco, situato 25 km a sud.
Puerto Banús 
attrae annualmente più di 4 milioni di visitatori, ed è principalmente una destinazione turistica. La zona gode di un clima privilegiato, con una media di 320 giorni di sole l'anno. Pensato e progettato come porto per il jet-set internazionale, Puerto Banús è oggi uno dei luoghi più esclusivi ed alla moda della Costa del Sol.


Mappa

Vuoi maggiori informazioni su questa offerta?

Compila il modulo qui sotto e ti contatteremo per creare insieme il tuo viaggio


Riferimenti contatto


Tutto quello che vuoi raccontarci (domande, richieste particolari, altro...)


Newsletter X

Non perderti le migliori offerte della settimana!
Lascia qui la tua email per ricevere ogni settimana le offerte più interessanti e uniche!